PLANNING

Ti aiutiamo a pianificare e sviluppare la tua startup. Di seguito un elenco di documenti che BPC può redigere a supporto della valutazione e presentazione della nuova impresa.

STUDIO DI FATTIBILITÀ

Studio volto ad indagare, senza entrare in un’analisi troppo approfondita, la validità di un progetto, attraverso un approccio schematico e di valutazione di sintesi dei principali dati di mercato e di settore, di un generale piano di vendita e delle relative entrate e uscite finanziarie previste. E’ una forma embrionale di business plan, e ne costituisce un primo livello di struttura e contenuti.



INVESTMENT PRESENTATION

Documento di presentazione di uno specifico progetto d’investimento in cui viene dato risalto in particolar modo alle proiezioni attese di redditività e sostenibilità finanziaria, con esposizione delle stime di ritorno del capitale e di sensitività delle ipotesi di calcolo effettuate. L’investment plan si compone di una sezione iniziale in cui viene presentato il progetto e/o l’azienda, l’obiettivo dei promotori, oltre alle linee generali circa le modalità, i tempi e i contenuti del pianificato progetto di avvio e/o sviluppo. Segue una seconda parte, con una rappresentazione di schemi, tabelle e grafici, illustra le potenzialità reddituali dell’investimento. In questa seconda sezione, oltre ai ritorni attesi, viene in genere effettuata una proposta di investimento precisa e circoscritta in termini di quote e valore delle transazioni di investimento e/o finanziamento richiesto.



BUSINESS PLAN

Il business plan può anche essere redatto per finalità precise, ad esempio per:
• allegare un piano progettuale a domande di finanziamento (agevolato o attraverso l’accesso ai canali tradizionali del credito) per l’ottenimento di linee di fido e iniezioni di liquidità
• soddisfare specifiche richieste informative da parte di interlocutori esterni all’impresa
• creare uno strumento per diffondere informazione in vista di imminenti cambiamenti organizzativi o di una nuova impostazione imprenditoriale
E’ prevista anche l’assistenza per la correzione e revisione di business plan già esistenti, al fine di aiutare l’imprenditore nel cercare la soluzione a quesiti mirati o consigli più generali.



EXECUTIVE SUMMARY

BusinessPlanCenter può realizzare anche soltanto un documento di testo breve di presentazione dell’ idea, curata graficamente in modo da essere appealing per chi lo riceverà (es. commissione di una giuria, docenti universitari etc.). L’Executive Summary è l’estrema sintesi di un business plan, ed è il documento che deve descrivere in poche righe l’anima di un progetto d’impresa: profilo e contenuti (il contesto, l’offerta e le sue caratteristiche, la strategia di sviluppo, lo stadio del progetto e il suo piano operativo di implementazione, sino ad alcuni dati economici di estrema sintesi, quali il fatturato o l’utile prospettico, un indicatore di redditività e il sottostante fabbisogno finanziario). E’ importante, per la sua divulgazione, che sia data una piena comprensione del progetto senza tuttavia rilasciare alcuna informazione sensibile, che dunque non sia vincolata ad alcun obbligo di riservatezza.


PITCH PRESENTATION

Possiamo offrirti una presentazione sintetica, graficamente accattivante, che possa riassumere in poche slides la tua idea in modo che possa essere presentata in maniera lineare ed organizzata al tuo investitore o partner. Questo documento ha esclusivamente la valenza di documento di presentazione di un progetto, e dunque tutto, dal formato (slide), al contenuto, è ottimizzato ai fini espositivi. In taluni casi il documento accompagna o introduce un documento master (es., il business plan), in altri casi invece è il vero e unico documento di sintesi di un’analisi effettuata ma non strutturata in un documento separato. In termini di contenuti, non esiste una struttura standard, anche se è possibile elencare i punti che la presentazione in genere affronta al fine di descrivere compiutamente il progetto di investimento: oggetto dell’iniziativa, modello di business, obiettivi perseguiti, modalità di sviluppo, capitale investito, risultati attesi. I contenuti variano in ultimo dalla funzione della natura del progetto, dalle esigenze di esposizione e dalla finalità della presentazione.


FINANCIAL MODEL

BusinessPlanCenter può fornire esclusivamente la costruzione del modello che permetterà all’ imprenditore di essere utilizzato come tool e guida in tutte le decisioni future. Questo documento si concentra sulla sezione economico-finanziaria di un piano di business, ossia sulla elaborazione e stesura delle proiezioni di fatturato e di costi diretti e indiretti di un progetto imprenditoriale, ed è propedeutico alla valutazione della redditività e liquidità attesa dei flussi sottostanti all’ investimento che si intende effettuare. Il piano economico finanziario, qualora lo preveda, contiene solo una brevissima introduzione al progetto d’impresa, mentre si concentra subito sulla esposizione delle ipotesi alla base dei calcoli, sulla elaborazione (ed esposizione) del piano delle vendite (previsione analitica del fatturato, con una segmentazione per canale / area geografica / clientela target / tipologia di prodotto, etc..), per poi passare alla previsione dei costi diretti e di struttura. In questo modo, si passa alla costruzione dei prospetti finanziari (budget di tesoreria e cash-flow) che consentono di determinare il fabbisogno di capitale necessario con il relativo stimato piano di copertura finanziario (equity vs debito), e conseguentemente i conti economici previsionali. Il piano si può chiudere con la redazione degli stati patrimoniali attesi e con l’esposizione di alcuni tra i principali indicatori di sintesi della performance.


COMPANY PROFILE

Il documento rappresenta una fotografia dell’azienda al momento dell’analisi, con una breve presentazione della sua offerta, della sua storia, del suo piano di crescita e degli obiettivi estrapolati dal suo piano strategico di sviluppo. E’ un valido strumento che consente ad interlocutori esterni, che non sono a conoscenza della società, di averne una visione di insieme, comprendendone il business, la sfera delle sue attività, la direzione del suo sviluppo e le dimensioni in termini di performance economica.